TRIKONASAN
 (Posizione del triangolo)

TRIKONASANA

Trikon = triangolo

Asan = posizione

LIVELLO DI DIFFICOLTA'
Principiante
Praticando questa posizione in piedi,la colonna vertebrale diventa più flessibile, e la flessibilità è uno dei segni di giovinezza.

Trikonasana
 
TECNICA
* Inizia nella posizione in piedi (Tadasana).

*

Separa le gambe e tieni i piedi ad una distanza di settanta o ottantacentimetri tra di loro. 

* Solleva le braccia fino a portare le mani all’altezza dellespalle, con le palme rivolte in basso. 

* Lentamente inspira, poi espirandopiega il tronco a destra, porta il palmo della mano destra sulla caviglia oppure sul piede destro, secondo le tuepossibilità, manteni le gambe tese. 

* Tieni il braccio sinistro teso, al di là del capo, parallelo alterreno. 

* Lo sguardo in avanti. 

* Rimani nella posizione per alcuni secondi. 

* Lentamente, riporta il bracciosinistro verticale, simultaneamente raddrizza il tronco riportando la colonna vertebrale eretta e le gambe unite (Tadasana).

* Fai due o tre respirazioni profonde e ripeti piegando il tronco a sinistra.
TEMPO 

All’inizio, trattieni la posizione per qualche secondo, conuna respirazione normale. Gradualmente aumenta la durata fino ad un minuto.Sarai tu volta per volta, ascoltando il tuo corpo a stabilirne la durata, ricordati sempre di non forzare.
 
CONCENTRAZIONE


Durante la posizione, concentrati sulla colonna vertebrale e suimuscoli che senti tesi.

BENEFICI
Questa Asana rimuove la rigidità di gambe, braccia e fianchi, corregge malformazioniminori delle gambe, dà sollievo a mal di schiena, sviluppa iltorace, cura la sciatalgia (se il nervo ischiatico è infiammatola posizione non deve essere forzata), se praticata in giovane età aiuta ad aumentare la statura.
 
NOTA: Quasi tutte le posizioni sono bilaterali e quindi devono essere praticate da ambedue ilati.
Le posizioni in piedi possono essere praticate da tutti, giovani e menogiovani, con salute normale, senza alcuna restrizione di età.
 
PERFEZIONARE LA TECNICA
* Divarica le gambe, tieni i piedi ad una distanza di settanta o ottantacentimetri tra di loro con il piede destro ruotato di 90° verso l'esterno.


 Trikonasana1B
* Solleva le braccia fino a portare le mani all’altezza delle spalle, con le palmerivolte in basso.
* Inspira e mentre espiri piegati lateralmente e appoggia la mano sulpavimento.
* Rivolgi lo sguardo in alto. 
* Ripeti dalla parte opposta.

Trikonasana

Istituto Yoga Universale

L.go Magna Grecia, 20
00183-Roma tel. 06.70454370

 Settembre 10, 2013